Farmacie, novità sugli investimenti per il 2019

Cosa prevede la legge di bilancio:

Fra i punti più interessanti della nuova legge di stabilità ci sono sicuramente l’assunzione di personale e la possibilità di acquisto per l’allestimento di una “Nuova Farmacia”.

Per quanto riguarda le assunzioni, Il nuovo disegno di legge consiste in un esonero contributivo integrale della quota di contribuzione a carico del datore di lavoro privato (fatti salvi i premi e contributi relativi all'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali), entro il limite massimo di un importo pari a 8.060 euro su base annua.

Viene, inoltre, introdotto un incentivo, in favore dei datori di lavoro privati, per l'assunzione a tempo indeterminato, nel corso del 2019, di soggetti titolari di laurea magistrale o di dottorato di ricerca (includendo i giovani laureati presso università telematiche) ed aventi determinati requisiti (una votazione pari a 110 e lode, entro la durata legale del corso di studi e prima del compimento del trentesimo anno di età oppure in possesso di un dottorato di ricerca, ottenuto dal 1° gennaio 2018 al 30 giugno 2019, prima del compimento del trentaquattresimo anno di età).

L'incentivo consiste nell'esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, per un periodo massimo di 12 mesi, decorrenti dalla data di assunzione, nel limite massimo di 8.000 euro (per ogni rapporto di lavoro in oggetto). Lo sgravio è cumulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva, definiti su base nazionale e regionale, fermo restando il rispetto delle norme europee sugli aiuti in regime di de minimis.

Per promuovere gli investimenti si prevede per il 2019 che il reddito IRES (reddito sulle società) scenda dal 24% al 15% per tutti i capitali reinvestiti, cioè destinati all’acquisto di nuovi beni strumentali. Le agevolazioni sono rivolte anche alle società di persone ed imprese individuali aventi diritto, con una consistente riduzione (dal 43% al 34%) delle aliquote IRPEF.

Qualità ed efficienza al servizio della tua farmacia.
Richiedi la visita gratuita di un nostro consulente specializzato.

* Dati ripresi dagli Uffici del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati